Interessante pronuncia sulla validità delle clausole vessatorie contenute nei contratti per adesione stipulati on line (commercio elettronico). In merito, il Tribunale, ha avuto modo di sottolineare che nei contratti stipulati on line, affinché le clausole vessatorie possano avere efficacia, è necessario la specifica sottoscrizione attraverso la firma digitale, non essendo sufficiente la tecnica del “tasto virtuale” o “point and click”, utilizzata normalmente nella contrattazione telematica.

Pur essendo quest’ultima tecnica sufficiente a concludere un contratto, ovvero a manifestare la volontà delle parti, essendo il nostro sistema giuridico fondato sulla libertà della forma.

Pubblicato in Sentenze diritto civile

Site Map