Risarcimento danni – incidente stradaleanimale in autostrada - mancata presenza buchi o strappi nella recinzione della strada – esclusione- art. 2051, c.c.-Sentenza 7037/2012

La sentenza in oggetto ha negato il risarcimento dei danni ad un automobilista da parte dell’ente gestore dell’autostrada, per un incidente causato da due animali (cani) improvvisamente apparsi nella carreggiata.

Secondo la Suprema Corte la mancanza di prova di un’omessa manutenzione della recinzione stradale e la probabilità di un abbandono dei cani da parte di un terzo, desunto dalla presenza nelle adiacenze di un'area di servizio e dalla mancanza di una via di fuga per gli stessi, costituisce fatto imprevedibile ed inevitabile, non potendosi pretendere un continuo controllo della sede autostradale da parte dell’ente gestore.

E’ da escludersi per quest’ultimo, pertanto, una responsabilità da cose in custodia ex art 2051 c.c.

Avv. Giuseppe Maniglia

Pubblicato in Sentenze diritto civile

Site Map